Naming: i 10 trucchi per un nome aziendale potente

Naming: i 10 trucchi per un nome aziendale potente

Vuoi trovare un nome potente e non sai come? Non preoccuparti perché grazie a questo articolo smetterai di avere dubbi o diffidenza sul tuo nome. Non offriamo la soluzione a tutti i problemi, ma ci sono 10 trucchi che ci facilitano la scelta del nome dell’azienda, rendendola potente.

1.- Cambiare la lettera

Se si dispone di un nome in cui è possibile cambiare una lettera e il suono è sempre lo stesso, si può provare a cambiare la lettera per darle un aspetto più fresco.

Per esempio, Existence -> X6tence. Rapid -> RapID.

2.- Significati in altre lingue

Quello che in inglese significa una cosa, in russo può significare un’altra. Un trucco comune tra le grandi aziende è quello di scegliere un nome che significa la stessa cosa nella maggior parte delle lingue o che non è osceno in alcune di esse.

3.- Inventare una parola

Per evitare il problema del punto 2, molte aziende scelgono di inventare una parola per evitare che abbia un significato culturalmente inaccettabile in molti paesi.

4.- Mescolare vocali e consonanti

A volte, abbiamo la parola ideale davanti al naso; semplicemente, dobbiamo cambiare l’ordine delle lettere: Safe -> Fase.

5.- Disponibilità

Questo trucco non è così esclusivo, ma è fondamentale: dobbiamo verificare che nessuna azienda usi quel nome. Inoltre, è obbligatorio sapere se si dispone di un dominio disponibile.

6.- Soprannomi

Non è una cattiva idea creare un nome aziendale attraverso un soprannome, come nel caso di Maderas Cape, dove “Cape” è un soprannome identificativo.

7.- Marketing

Il nome dovrebbe essere ideale per poter essere promosso con fermezza e senza problemi. In altre parole, deve avere un gancio commerciale.

8.- Fonetica

È essenziale che il nome possa essere pronunciato da chiunque sul pianeta Terra, indipendentemente dalla loro origine o lingua madre. Pertanto, come suggerimento, rimuovere X, W e Z dal nome, a meno che non sia strettamente necessario.

9.- Plagio

È assolutamente vietato plagiare un nome già esistente, soprattutto se l’azienda avrà la stessa attività di quella esistente.

10.- Pubblicità

Se non hai molto capitale da investire in pubblicità, prova ad avere il nome che inizia con A.

Close Menu